Da Hobbes a Marx. Saggi di storia della filosofia by Norberto Bobbio

By Norberto Bobbio

Show description

Read or Download Da Hobbes a Marx. Saggi di storia della filosofia PDF

Similar italian books

Ali di babbo

Roma, Nottetempo, 2008, eightvo brossura con copertina illustrata a colori, pp. 142.

Qualità dei Dati: Concetti, Metodi e Tecniche

L. a. scarsa qualit� dei dati può ostacolare o danneggiare seriamente l’efficienza e l’efficacia di organizzazioni e imprese. los angeles crescente consapevolezza di tali ripercussioni ha condotto a importanti iniziative pubbliche come l. a. promulgazione del "Data caliber Act" negli Stati Uniti e della direttiva 2003/98 del Parlamento Europeo.

Additional info for Da Hobbes a Marx. Saggi di storia della filosofia

Example text

I l quale, nonostante le intenzioni e le enunciazioni già esaminate, ammette i n alcuni casi i l d i r i t t o d i resistere alla legge ingiusta. Già a proposito dell'obbedienza dello schiavo verso i l padrone aveva aggiunto: « I l v i n t o deve al vincitore u n servizio e un'obbedienza assoluta, nei l i m i t i delle sue possibilità e delle prescrizioni delle leggi divine » A l l ' i n i z i o della terza parte del De Cive, riassumendo brevemente i l suo pensiero, dice: « [. . ] bisogna obbedire al sovrano semplicemente, cioè in tutto quel che non contrasta coi comandamenti di Dio » Leggi naturali e comandamenti d i - (p.

Anche dello stesso autore L'abbozzo originario e gli stadi di composizione di « An Essay Concerning Toleration » e la nascita delle teorie politico-religiose di John Locke, i n « R i v i s t a d i filosofia », L I I , 1961, pp. 285-311 79 Epistola de tolerantia nel 1962 nella serie dei venti « Classici della democrazia moderna » un'antologia lockiana con introduzione d i Felice Battaglia Infine nel 1962, anno i n cui si arresta questa rassegna, C. B. Macpherson, già noto per due articoli provocanti sul pensiero politico ed economico d i Locke pubblica un'opera d'insieme sull'« i n d i v i dualismo possessivo » , d i cui la teoria della proprietà d i Locke costituisce la fase conclusiva Prima d'iniziare la rassegna forse non è inutile un'osservazione preliminare: i l carattere saliente d i questa rinascita d i studi lockiani è i l prevalente interesse per i l Locke politico.

I l nostro Salvatore non ha indicato alcuna legge circa i l governo dello Stato, oltre le leggi naturaH, cioè oltre i l comandamento d i obbedire allo Stato stesso » Questa tesi si trova riconfermata nella più importante opera sul pensiero politico d i Hobbes, apparsa i n questi anni^". Anche se i l proposito dell'autore, H o w a r d Warrender, non sia queUo, alquanto futile del resto, d i assegnare Hobbes al giusnaturalismo o al positivismo, ma piuttosto d i dimostrare che la legge naturale ha i n questo pensiero una funzione ineliminabile, più precisamente d i confutare quegH interpreti che harmo a più r i prese rilevato la mancanza o l'inefficacia, nel sistema hobbesiano, d i una obbligazione naturale (o morale) distinta da quella civile, l'argomento preferito dal Warrender per sostenere la propria tesi è che, se Hobbes non avesse ammesso un obbligo morale precedente e indipendente dall'obbligo civile, tutta la sua teoria dell'obbligazione politica sarebbe croUata: i l quale obbligo morale è p o i queUo derivante dalla legge naturale che prescrive d i mantener i p a t t i , i n prima ed ultima istanza i l patto da cui deriva l'obbHgazione politica.

Download PDF sample

Rated 4.01 of 5 – based on 44 votes